Sformato di tarassaco

by Donatella Simeone

Con la bella stagione è sempre bello farsi un giro per le campagne e gustarsi il meglio che la natura ci offre. Quante volte durante le passeggiate ci siamo imbattuti in quei fiori gialli che rendono i prati fioriti e colorati? Quei fiori non sono solo belli da guardare ma le loro piantine sono anche ottime da mangiare, in questo periodo poi sono davvero ottime perché dolci e tenere. Questa piantina, il Tarassaco chiamata anche Dente di Leone, Soffione o più comunemente Piscialetto, ci fa davvero molto bene perché oltre ad essere un diuretico
è in grado di aumentare e stimolare la secrezione biliare, influendo sia sulla predisposizione alla formazione di calcoli, sia sul calcolo già formato. (Questo avrei dovuto saperlo anni addietro…) in più sono ricche di vitamine preziose per il vostro organismo.  Dal gusto simile alla cicoria si possono utilizzare in mille modi. Con i primi raccolti ho preparato uno sformato à mo di frittata, semplice ma delizioso e per preservare tutto il buono di queste erbette aromatiche ho utilizzato la cottura a vapore con il forno Miele.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

250 g di panna fresca

200 g di tarassaco

4 uova

30 g di parmigiano grattugiato

sale e pepe

PREPARAZIONE:

Pulite le foglie di tarassaco, lavatele e cuocete nel forno a vapore a 100° 3 minuti

intanto in una ciotola, amalgamate panna, uova, parmigiano, sale e pepe.

Unite le foglie cotte, strizzate e tagliate del tarassaco e mescolate bene.

Versate il composto in una tortiera leggermente unta

Coprite con la pellicola termoresistente e inserite nel forno a 100° 10 minuti

Tagliate a spicchi lo sformato e servite caldo.

Facebook Comments

You may also like

3 comments

Claudia 14 Aprile 2014 - 15:56

Ma lo sai che m’è cresciuta spontanea in un vaso in giardino?? ora la sto coltivando.. ma più che altro perchè piace alla mia tartaruga!! ed invece guarda cosa ne potrei fare.. Se mi cresce bella.. allora magari prenderò spunto dal tuo sformato! baci e buon lunedì 🙂

Reply
Donatella Simeone 14 Aprile 2014 - 18:16

@Claudia Sai che anche la mia ne va matta? Come va matta per l’erba medica!!! 😉

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 16 Aprile 2014 - 13:47

Ah che buono il tarassaco, non lo trovo spesso ma quando ce l’ho mi do’ da fare, così non l’avevo mai preparato, uno sformato squisito bello saporito con panna e parmigiano, a quest’ora un colpo da vedere e ancora dover pranzare! a presto

Reply

Lascia un commento