Home DessertsDOLCI VARI Mini pavlova

Mini pavlova

by Donatella Simeone

Set da dessert Amatelier

Avevo visto la pavlova di Marianna e me ne sono innamorata… Per la verità non ne avevo mai provata una, pensando che fosse un dolce troppo dolce per i miei gusti, poi parlando con Marianna mi disse; se ti piacciono le meringhe non puoi non amarla, e così è stato, alla prima occasione con albumi da smaltire ne ho subito approfittato 😉 Per chi non lo sapesse, mai più dopo aver provato le meringhe nell’essiccatore, proverò con un forno… quindi anche queste mini pavlova sono finite dritte dritte nei cestini del mio amato Essiccatore, poi metti che nella mia cucina è arrivato anche Amacake un bellissimo set da dessert che è bastato un attimo a invogliarmi ancora di più… Che cos’è un Amacake? Scopritelo qua

INGREDIENTI:

100 g di albume di uova fresche (senza la minima traccia di tuorlo)

150 g di zucchero fine o a velo

alcune gocce di succo di limone

+

panna fresca montata

fragoline di bosco

foglie di menta fresca

PROCEDIMENTO:

Versate gli albumi in una bastardella di acciaio, vetro o meglio ancora rame, ma evitate di montare i tuorli in quelle di plastica o in quelle di allumio, la plastica potrebbe trattenere del grasso che compromette la montatura e l’alluminio tende e colorare la meringa.

Iniziate a montare gli albumi aggiungendo solo qualche goccia di limone, senza aggiungere lo zucchero, partendo da una velocità bassa per aumentarla poco alla volta…

quando l’albume inizia ad acquistare volume aggiungete a cucchiaiate lo zucchero senza fermare mai le fruste

quando avrete aggiunto tutto lo zucchero e la meringa risulta bianca e bella soda è pronta. Per essere sicuri che sia montata alla perfezione, capovolgete la bastardella, se la meringa rimane stabile è perfetta oppure se sulle fruste rimangono delle punte anche capovolgendole allora la meringa è montata per bene altrimenti se le punte tendono a “piegarsi” la meringa non è montata del tutto e va lavorata ancora.

Rivestite i cestini dell’essiccatore con carta da forno poi con una sach à poche fate dei cerchi tracciando un’altro cerchio sul bordo in modo da formare dei piccoli “cestini” inserite i cestini nell’essiccatore e avviate il programma hot.

Quando il programma sarà terminato, staccate le meringhe dalla carta, riempite con la panna montata, aggiungete le fragoline e le foglioline di menta, spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

Facebook Comments

You may also like

10 comments

Barbara 30 Gennaio 2013 - 10:16

Ciao Donatella, ma che belle !! in questo periodo ho visto un sacco di ricette di pavlove… ma queste sono fatte con la mia KA… rossa !!!! Ci devo proprio provare, ma non ho l’essicatore, speriamo di riuscirci anche con il forno.. che dici 120° un’ora e mezza?

Reply
Federica 30 Gennaio 2013 - 11:10

Non ho mai fatto una pavlova ma ho ripreso a “meringare” spesso. Non sia quanto mi tentano quei candidi cestini…Sono stupendi. Un bacione one, buona giornata

Reply
Claudia 30 Gennaio 2013 - 12:36

Eh no.. mai sarò capace di afre dei simili capolavori.. sembrano neve!!!! bellissimi.. .-) baci buona giornata

Reply
l'albero della carambola 30 Gennaio 2013 - 12:38

Primo o poi mi devo buttare nella prova-pavlova…che bellezza la tua!
complimenti
simo

Reply
Donatella 30 Gennaio 2013 - 13:28

@ Barbara
Le ho provate tante volte nel forno, ma niente, quindi ogni mio consiglio sarebbe quasi inutile, pro 120°C mi sembra un pò troppo.. secondo me non dovresti superare i 100°C e magari lasciare anche un pò aperto lo sportello del forno, se la temperatura del forno è alta, tendono a cuocere, più che seccare… l’effetto sarebbe una meringa color nocciola… il mio problema con il forno erano delle meringhe bianche ma vuote e un pò “appiccicose” all’interno. Ma magari era un mio limite, non è detto che a te non possa andare bene. Anzi se ci provi fammi sapere!

A presto
Donatella

Reply
damiana 30 Gennaio 2013 - 14:02

Ehhhhh,ma tu con questo essiccatore ci fai prudere le mani!Devo comprarlo,devo comprarlo..ma poi dove lo metto,il mio cucinino quasi”loculo” è un pò troppo pieno,vabbè un pò di spazio lo trovo!Amo le meringhe e ne faccio tante…e le tue sono una meraviglia,tradotte così in pavlova!Baci amore mio!

Reply
Barbara 30 Gennaio 2013 - 14:27

ok appena provo ti faccio sapere… speriamo in bene… 🙁
Buona giornata
Barbara

Reply
Elena 30 Gennaio 2013 - 18:55

E mi ero preoccupata tesoro, non ti leggevo più meno male che sei tornata!!!!! Senti ma che meraviglie!!!!!! L’effetto etereo di queste fotografie è meraviglioso e chissà mangiarsele!!! Un bacione e non sparire!

Reply
Ricami di pasta frolla 31 Gennaio 2013 - 11:13

Che cruccio le meringhe, non quanti albumi dovrò buttare prima di riuscire a farle essiccare com si deve!! Le tue sono perfette, complimenti. A presto Manu

Reply
federica 31 Gennaio 2013 - 15:39

Che meraviglia, sono così belle che sembra neve!!! Hai un modo di presentare le cose che sembra tutto così “candido” a volte sembra come entrare in una favola… E questo amacake sarà mica quel set a forma di cake? Carino vado a vedere se ho capito bene… Però con i tuoi dolci dentro fa tutta un’altra figura 😀

A presto

Reply

Lascia un commento