Home DessertsDOLCI VARI Mini meringhe profumate

Mini meringhe profumate

by Donatella Simeone

Mini meringhe profumate

E’ da un pò di tempo che non metto un “Tauropost” ossia una ricetta fatta usando l’essiccatore quindi oggi proprio non potevo saltare questo appuntamento… Questa volta come avrete già capito,ho fatto delle meringhe,cosa che mi ero ripromessa di non fare più,tutti i miei esperimenti con le meringhe Francesi andavano falliti per colpa del forno,ne avevo provate di tutti i colori seguendo anche le indicazioni di Bressanini ma non c’era verso le mie meringhe o diventavano marroncine oppure mi rimanevano umide e appiccicose all’interno… Fino a quando a casa non arriva l’essiccatore 😉 grazie a lui ho attenuto delle meringhe perfette!!! Esagerato come termine? No è la verità,finalmente ho trovato un modo per farmi a casa le meringhe e avere lo stesso risultato delle meringhe buone di pasticceria,sono belle croccantine e belle piene all’interno senza quelle odiatissime “caverne”. Le meringhe che vedete nelle foto le ho fatte oltre 2 mesi fà,mentre le foto solo la settimana scorsa,ci credete che sembrano appena fatte? Se le avessi fatte nel forno di sicuro non sarebbero durate così a lungo,sempre che mi fossero riuscite… Questa volta le ho fatte piccole e colorate così le ho a disposizione per delle decorazioni,ma le ho provate anche grosse e vi dico che il risultato è altrettanto buono!!! Magari la prossima volta vi farò vedere l’interno delle meringhe grosse!

E oggi gli appuntamenti con la mia cucina non finiscono qua! Appuntamento anche con La cucina di D e ancora con Amatelier venite a scoprire quali sono le ricette 😉

Mini meringhe profumate

INGREDIENTI:

100 g di albume di uova fresche (senza la minima traccia di tuorlo)

150 g di zucchero fine o a velo

alcune gocce di succo di limone

PROCEDIMENTO:

Versate gli albumi in una bastardella di acciaio,vetro o meglio ancora rame,ma evitate di montare i tuorli in quelle di plastica o in quelle di allumio,la plastica potrebbe trattenere del grasso che compromette la montatura e l’alluminio tende e colorare la meringa.

Iniziate a montare gli albumi aggiungendo solo qualche goccia di limone,senza aggiungere lo zucchero,partendo da una velocità bassa per aumentarla poco alla volta…

quando l’albume inizia ad acquistare volume aggiungete a cucchiaiate lo zucchero senza fermare mai le fruste

quando avrete aggiunto tutto lo zucchero e la meringa risulta bianca e bella soda è pronta. Per essere sicuri che sia montata alla perfezione,capovolgete la bastardella,se la meringa rimane stabile è perfetta oppure se sulle fruste rimangono delle punte anche capovolgendole allora la meringa è montata per bene altrimenti se le punte tendono a “piegarsi” la meringa non è montata del tutto e va lavorata ancora.

Riempite una sac a poche e fate dei ciuffetti (delle dimensioni che preferite) nei cestelli dell’essiccatore rivestiti con carta da forno

se vi piacciono le meringhe colorate aggiungete il colorante quando montate gli albumi,è preferibile aggiungere il colorante in polvere per non aggiungere altri “liquidi” che possono compromettere la stabilità della meringa… Se proprio avete solo colorante liquido vi consiglio di aggiungere qualche cucchiaio in più di zucchero in modo che possa “assorbire”.

Adagiate i cestelli nell’essiccatore azionando la funzione a 60° vi consiglio la modalità manuale e non il programma Hot in quanto con la funzione manuale potete controllare l’asciugatura,i tempi variano a seconda della dimensione delle vostre meringhe. Per essere sicuri che le meringhe siano pronte basta provare a staccarle dalla carta forno,se spostandole si staccano con una minima pressione le meringhe sono pronte. Prima di poterle chiudere in un vasetto o in una scatola di latta,lasciatele a temperatura ambiente per una mezza giornata. Per regalare alle meringhe il dolce profumo della lavanda,quando le chiudete nella scatola aggiungete anche dei fiori di lavanda secchi.

Mini meringhe profumate

Il motivo per cui ho scelto di postare queste meringhe dai colori tenui non è solo un fatto di post e il fatto di aver incluso del rosa non è un caso… Ottobre come ogni anni si tinge di rosa,il colore di noi donne e il colore simbolo della LILT e della campagna Nastro rosa anche quest’anno Ottobre è il mese della prevenzione e vorrei ricordarlo a voi tutte che passate per il mio blog,quanto a me! La prevenzione è tutto! Durante il mese di Ottobre gli ambulatori LILT in giro per l’Italia ne sono tantissimi,cercate il più vicino a voi per una visita e coinvolgete quante più donne potete,mamma,nonne,figlie,nipote… Insomma magari approffittarne per fare anche dello shopping insieme 😉 perchè gli appuntamenti per questa occasione non mancano…. Per tutte le info,date,orari e ambulatori c’è a disposizione il numero verde 800998877 oppure online sul sito www.nastrorosa.it o anche www.lilt.it e ricordatevi prevenzione vuol dire anche bellezza!

Facebook Comments

You may also like

16 comments

Marcello Arena @Mela e Cannella 8 Ottobre 2012 - 10:04

che meraviglia!!!

Reply
paola 8 Ottobre 2012 - 11:26

ma come 2 mesi???? ma sono bellissime!! wow… perfette per decorare dolci!
Di questo essiccatore sento spesso parlare e mi piacerebbe molto usarlo, ma non trovo più spazio per niente in cucina! uff…

Reply
Tery 8 Ottobre 2012 - 12:00

ma…sono troppo carine!! Sei stata bravissima!! Io non sono un’amante delle meringhe ma rimango con gli occhi a cuoricino davanti alle tue!

Reply
l'albero della carambola 8 Ottobre 2012 - 16:10

No ma che meraviglia!!!! Sono di un carino…Che belle!
simo

Reply
simo 8 Ottobre 2012 - 17:35

meringheeeeeeeeeeeeee!!!
Da provare assolutamente………..

Reply
damiana 8 Ottobre 2012 - 18:35

Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh,ma dove sono capitata!Sono entrata in una favola,dove piccole meringhette sono le regine!Emmò che dovrei fare??Comprare pure un essiccatore??Oh povero marito mio,dovrai capitolare se tante meringhe vorrai mangiare!!E vado via triste triste perchè vorrei l’intero barattolino!
Ciao tesoro bello e grazie per averci ricordato di pensare un pò di più a noi stesse e alla nostra salute!

Reply
Ely 8 Ottobre 2012 - 23:01

Grazie che ci rammenti l’importanza della prevenzione, è davvero importantissima!!!
E grazie per queste dolcezze minuscole sono delle piccole perle! Un bacione

Reply
patrizia 9 Ottobre 2012 - 13:26

Troppo, troppo, troppo belle!!! Semplicemente deliziose…e ho detto tutto!! Un bacio!

Reply
Francesca 9 Ottobre 2012 - 18:55

sono bellissime e tu precisissima! così piccole e colorate sono adorabili 🙂

Reply
Gio symposion 9 Ottobre 2012 - 20:47

che golosità queste piccole bontà che hai fatto e che carine! 😀

Reply
Lauradv 9 Ottobre 2012 - 22:08

Con l’essiccatore! Questa sì che è una cosa originale, inoltre le meringhe così piccine dai colori delicati sono deliziose!

Reply
Chiara 9 Ottobre 2012 - 23:09

deliziose così piccine! un bacione…

Reply
vale 10 Ottobre 2012 - 9:18

che spettacolo le tue meringhe, sono perfette e cosi carine di quelle dimensioni, ammetto non sapevo che con l’essicatore si potessero cuocere le meringhe.. adesso lo voglio anche io!!!!! un bacio 🙂

Reply
LaFata 3 Novembre 2012 - 15:04

Stupende. Però ti adorerei se mi rispondi via mail, spiegando dove posso comprare questo essicatore….
Grazie di cuore, la Fata

Reply
sandra causa 4 Agosto 2016 - 14:08

scusa il mio essioio non ha temperature regolabili come faccio?

Reply
Donatella Simeone 9 Agosto 2016 - 11:22

@ Sandra Causa
Ciao, il mio consiglio è quello di inserire le meringhe nell’essiccatore e controllare di tanto in tanto se l’interno delle meringhe è asciutto, non so che temperatura faccia il tuo essiccatore, probabilmente sarà inferiore a quella indicata nella mia ricetta, se così fosse, i tempi di assiccazione delle meringhe si allungano…

Spero di esserti stata di aiuto.
Donatella

Reply

Lascia un commento