Home ArticoliEventi A cena da… Massimo

A cena da… Massimo

by Donatella Simeone

Massimo Bottura

Credo fortemente che quando si parla di un “personaggio” del genere  e dei suoi riconoscimenti bisogna saper parlare o meglio ancora come in questo caso saper scrivere… probabilmente è questo il motivo per cui non so da che parte iniziare.

Ebbi l’occasione di incontrare il grande chef in una situazione dove vi raccontai già tempo fa; un incontro piuttosto celere ma quanto basti per capire che non è solo un grande chef ma anche una persona semplice dall’animo  nobile cosa che in molti ristoratori che ho avuto modo di conoscere, laddove  il paragone con Massimo Bottura risulterebbe  un’eresia, si spacciano presuntuosamente come chef stando esclusivamente alla cassa a fare i conti.

Provo a raccontarvi  questa magica serata 😉

Decidiamo di andare   all‘Osteria Francescana la sera del 14 Febbraio il migliore ristorante in Italia e uno tra i primi al mondo,veniamo accolti dal gentilissimo personale in una  maniera al quanto unica,ci fanno accomodare in sala,l’ambiente è estremamente meraviglioso,pulito,la musica molto soft come le luci,gli oggetti pochi ma che si contraddistinguono per l’eleganza e il design,meravigliosi invece i quadri.

Iniziamo a scegliere il menù e optiamo per il menù Sensazioni il più particolare che svaria tra il pesce e la carne tra cui vi era il famosissimo croccantino di foie gras che mio marito ha apprezzato tantissimo come tutto il menù del resto però quello che ci ha letteralmente “folgorato” è stato il cannolicchio di alga ripieno,il risotto alla pescatora in chiave moderna, il baccalà e il branzino mare e monti.

Durante la cena lo chef ci ha omaggiato della sua presenza chiedendoci se andava tutto bene e nel frattempo  abbiamo avuto  modo di scambiare qualche parola sugli abbinamenti della cucina in generale e anche del suo collega e amico chef Gennaro Esposito che abbiamo avuto il piacere di conosce e di apprezzare la sua cucina.

Per concludere mi sento di dirvi  che a noi l’esperienza ci è piaciuta tantissimo sia dal lato umano che culinario e permettetemi di dirvi a voi amanti della cucina che questa esperienza ve la consiglio vivamente.

(In foto parte della cena)

Facebook Comments

You may also like

8 comments

Tery 20 Febbraio 2012 - 10:16

Prima o poi dovrò andarci anche io….deve essere una esperienza unica!!!
Grazie mille per averci riportato le tue sensazioni!

Reply
L'albero della carambola 20 Febbraio 2012 - 15:17

Una cena da Bottura è un’esperienza che vorrei davvero provare, prima o poi. Molto bello leggere che ci è stato ne parla con calore…Grazie per il reportage forografico: moooolto allettante!
simona

Reply
Katia 20 Febbraio 2012 - 15:33

Donatella, mi mancano tantissimo delle cene cosi’! Ma poi, Massimo Bottura… questo post dedicato e’ assolutamente meritato! Baci e buona settimana 🙂

Reply
accantoalcamino 22 Febbraio 2012 - 12:27

Già, un’occasione da non perdere, le distanze per me sono enormi però dopo averlo visto, ascoltao, apprezzatoe amato a IG un passaggio furtivo per di là lo farò..ho tante cose da chiedergli 😉

Reply
Francesca 22 Febbraio 2012 - 15:53

che serata romantica e perfetta! una cena di questo livello rimane nella memoria per gli accostamenti e i sapori davvero indimenticabili!
ho seguito Bottura a Identità ed è stato molto interessante.
ciao! 🙂

Reply
Cla 22 Febbraio 2012 - 18:35

nooooooo! e io dov’ero?
favoloso, grazie Donatella!
:*
Cla

Reply
Ely 22 Febbraio 2012 - 23:47

Ma che bella cena davvero! Chissa magari un giorno che la faccio pure io!

Reply
annalisa 25 Febbraio 2012 - 0:04

Ma l’osteria francescana non sarà quella dalle parti di Modena vero??? cavolo me ne hanno parlato tutti ma non ho mai avuto l’occasione di andarci , dicono sia meravigliosa…anny

Reply

Lascia un commento