Home FOCACCE E TORTE SALATE Crostatine con pomodori confit e “friarjelli”

Crostatine con pomodori confit e “friarjelli”

by Donatella Simeone

Inizia una nuova settimana,quindi iniziamola con una ricetta sfiziosa e stuzzicante! Queste crostatine sono nate da un pò di “pulizie…mozzarelle da consumare,pomodorini idem,friarjelli che erano li già da un pò… una confezione di pinoli aperti chissà da quando… L’idea è partita subito che ci avrei fatto una torta salata,ma non volevo farci una brisè troppo “burrosa” così chiedo in un gruppo Fb aiuto su questo punto…. Mi viene incontro Alessandra consigliandomi questa ricetta che lei aveva trovato sul ricettario Bimby, gli ingredienti mi son piaciuti subito anzichè del burro,vino bianco e olio evo. Ho modificato leggermente la ricetta aggiungendoci oltre al basilico anche i pinoli,li dovevo pur finire e poi volevo qualcosa che  legasse ancora di più gli ingredienti… Sono sparite in men che non si dica,la base era perfetta,friabile e croccante al punto giusto,poi gli ingredienti del ripieno hanno fatto tutto il resto,se poi ci aggiungiamo un bel bicchiere di vino il gioco è fatto,l’aperitivo è perfetto!

Difficilmente posto delle ricette cucinate il giorno prima… Ma questa mi è uscita talmente bene che non vedevo l’ora di condividerla con voi…

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

INGREDIENTI PER LA BASE:

Per 8 crostatine

300 GR DI FARINA (ho usato Antigrumi Molino Chiavazza)

100  ML DI OLIO EVO

90 ML DI VINO BIANCO SECCO (Ho usato un Pinot Grigio Santa Margherita)

30 GR PI PINOLI TOSTATI

UNA MANCIATA DI FOGLIE FRESCHE DI BASILICO

SALE

PER IL RIPIENO:

16 “FRIARJELLI” (piccoli peperoni non piccanti)

500 GR DI POMODORINI

3 MOZZARELLE FIORDILATTE

SALE E OLIO Q.B

ORIGANO

+

1 CUCCHIAIO DI ZUCCHERO

AGLIO

OLIO EVO

E AROMI PER I POMODORINI CONFIT

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

PROCEDIMENTO:

In un mortaio pestate le foglie di basilico,lavate e asciugate con i pinoli tostati.

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Versate in una planetaria (o una ciotola se lavorate a mano) tutti gli ingredienti per la base,compreso il basilico pestato.

IMG_0176

Lavorate per qualche minuto fino ad ottenere un bel composto.

Formate una palla,ricoprite con la pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo.

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Intanto che la pasta riposa preparate i pomodorini confit.

Tagliate i pomodorini a metà e adagiateli su una teglia meglio se foderata con carta forno,con i semini rivolti verso l’alto

Irrorateli con un filo d’olio,l’aglio tritato e le erbette ogli aromi che preferite (io ho scelto solo origano)  spolverizzate con lo zucchero e infornate a 150° per un’oretta. I pomodorini non devono cuocere ma devono solamente “asciugarsi” quindi se il forno vi sembra troppo caldo regolatevi di conseguenza. Ci vorrà circa un’ora.

Vi consiglio la modalità ventilata.

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Quando i pomodorini saranno pronti,friggete anche  i friarjelli salate e tenete sa parte.

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Riprendete dal frigo l’impasto,tiratelo con il matterello spolverizzando il piano con poca farina e rivestite 8 stampini sa crostatine,oppure volendo anche un’unico stampo.

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Adagiate nelle crostatine,2 friarjelli per ognuna,un bel pò di pomodorini,il di fiordilatte tagliato a cubetti, un filo d’olio evo un pò di origano e infornate nel forno già caldo a 200° per circa 20 minuti

Vi consiglio di metterli nel piano inferiore del forno per non far “bruciare” la mozzarella.

Crostaine con pomodori confit e friggitelli

Servite le crostatine guarnendo con del basilico fresco e accompagnate con delle fresche e buone bollicine…

Noi le abbiamo gustate con un Vino Spumante Rosè Santa Margherita

Crostatine con pomodorini confit e "friarjelli"

Con questa ricetta partecipo anche a:

Banner Crostate Salate

*

Tra Salerno e Napoli c’è un diverso modo di interpretazione per i “Friarjelli nelle zone di Salerno si intende come piccoli peperoni da friggere,mentre nel Napoletano è inteso come cime di rapa,quindi prestate attenzione alle ricette dove è previsto questo ingrediente. Qui naturalmente è inteso come peperoni.

Ringrazio Easy Life Design per il mortaio utilizzato a pestare il basilico Villa d’Este Home per il bicchiere e Santa Margherita per i Vini

Aggiornamento 30/10/11 Con questa ricetta mi sono aggiudicata il premio 😉

Facebook Comments

You may also like

18 comments

Isabella 19 Settembre 2011 - 9:28

E’ proprio il mio genere, questo… Più che altro sono il mio genere i friarjelli! 😀 (intesi anche da me come peperoni verdi dolci…ma devo dire che pure i broccoli sono alti in classifica…Beh, ‘broccoli’ però…con cime di rapa io intendo quelle per fare le orecchiette, per intenderci, invece io amo proprio le foglie, i broccoli, appunto, o frjarielli per i napoletani! Quelli che si fanno in inverno in padella “scoppettiati” ahahaha, magari con la salsiccia al finocchietto! :p Mammamia che confusione intorno a un nome! E che fame! 😀 😀 )
Buona settimana, Donatè…io aspetto i pdf scaricabili, che ti devo ‘saccheggiare’ il sito! 😀

Reply
alessandra 19 Settembre 2011 - 9:42

… e sfido, io, che non hai resistito a pubblicarle! Sono meravigliose! Fra l’altro, i friarelli non appartengono alla nostra tradizione e quindi, anche se li troviamo con maggiore facilità rispetto agli anni scorsi, ci mancano ricette per poterli preparare. Questa li unisce ai sapori della mia Genova e quindi, perchè no? 🙂
Grazie ancora e buona giornata
ale

Reply
prezzemolino 19 Settembre 2011 - 9:50

http://www.prezzemolino.com partecipa al contest per vincere una caraffa filtrante

Reply
marifra79 19 Settembre 2011 - 10:17

Che gran voglia mi hai messo, è davvero da tanto che non faccio una torta salata!! Mi piace l’idea della base, no alla solita brisèe!! Un abbraccio e buona settimana

Reply
Claudia 19 Settembre 2011 - 10:19

Dona.. ma che ti devo dire.. dalla base originale con pinoli e basilico e questo ripieno così stuzzicante.. Ottime!!!! baci e buon lunedì 🙂

Reply
giada 19 Settembre 2011 - 11:02

Sono meravigliose queste crostatine sai? e immagino sia davvero difficile resistere =)

Reply
Tery 19 Settembre 2011 - 11:12

Fame, fame!! Sono carinissime e sicuramente buonissime!!!

Reply
laura 19 Settembre 2011 - 11:42

Adoro i friarjelli…e anche la tua ricetta…mmmhhh

Reply
Stefania 19 Settembre 2011 - 18:50

Che bella questa ricetta la pasta poi fantastica , hai ragione è sfiziosa
ciao

Reply
damiana 20 Settembre 2011 - 8:40

Che sapore d’estate racchiudono queste crostatine.Mi piace la base,non è la solita brisèe e poi c’è l’aggiunta del basilico!!Ottime davvero,compimenti Donatella come sempre!!

Reply
Symposion 20 Settembre 2011 - 20:51

mini delizie queste tortine! :p
ti credo che vanno via in un battibaleno!

Reply
Donatella 22 Settembre 2011 - 0:05

@ Isabella
Ecco pian piano sta venendo fuori la cuoca che c’è in te! Anche a me piacciono quelli “scuppettieti” magari dentro a “nu cazonciell”
Sto lavorando… piano ma sta lavorando.. 😉

@ Alessandra
Grazie a te 😉

@ Tutti
E’ una pasta brisè diversa dal solito,senza burro ma solo olio evo,più leggera ma non per questo meno buona!
L’aggiunta del basilico e dei pinoli poi gli da quel tocco in più!

E se vi avanza della pasta fateci dei frollini salati che sono ottimi per l’aperitivo 😉

Reply
cla 22 Settembre 2011 - 6:55

ahhhhhh! si va di torte salate anche da queste parti eh? però questa cosa del vino nell’impasto te la scopiazzo. Mi piace assai!
***
buona giornata bedda
Cla

Reply
Katia 22 Settembre 2011 - 17:00

Donatella eccomiiiiii! Dammi ancora qualche settimana e tornero’ a farti compagnia negli spadellamenti vari 🙂 Mi mancano davvero un sacco… cosi’ come mi manca la mia cucina e tutto il resto.
Ma che belle che sono queste crostatine, ho voglia ci cose buone come queste, brava! Baci K

Reply
vale 22 Settembre 2011 - 19:25

addirittura il basilico nell’impasto? mm mi ispirano tantissimo complimenti davvero per l’idea originale!
ciao vale

Reply
gunther 23 Settembre 2011 - 21:54

più che una ricetta è un capolavoro , già l’idea di mettere insieme friarille e pomodori confit è interessante ma mi piace molto il ripieno e quelle belle foglie di basilico come decorazione

Reply
letiziando 24 Settembre 2011 - 9:38

Favolose per l’abbinamento degli ingredietni e per il pieno di gusto. L’idea di sostituire il burro con vino e olio mi sembra ottimo e le foglie fresche di basilico nell’impasto divine. HO FAMEEE 😉

Buon week end

Reply
Fabiana 29 Settembre 2011 - 15:24

bellissima la foto e meravigliosa la ricetta!!! un bacio

Reply

Lascia un commento