Home secondiSECONDI DI CARNE Las albondigas

Las albondigas

by Donatella Simeone

Lo so sono senza scuse… vi ho lasciato per tanti giorni a mangiare solo Muffin… Ma prima il Pappagallo (che mi sembra stia meglio) poi impegni improvvisi mi hanno tenuto ancora una volta lontana dal blog e lontana da tutte voi… Ora ci mancava solo la neve e io che quest’anno non ho proprio voglia di prendere la pala 🙁  qui ci saranno oltre 60cm di neve e dove non c’è la neve c’è il ghiaccio… e i miei poveri ciclamini nonostante fossero riparati non hanno resistito ora sono dei ciclamini surgelati… E voi avete fatto olio di gomito?

Ma ora passiamo alla ricetta che è davvero un’ottimo “ripiego” per un secondo last minute! La carne come ho già detto tante volte la mangio poco a meno che non sia qualcosa di sfizioso,qualcosa di diverso che stuzzichi il mio palato. Le polpette è un secondo di carne che mangio volentieri (ma non troppo spesso ehhh) così poi vedo su una rivista queste polpette e mi viene voglia,detto fatto!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

250g di carne macinata mista

un barattolo di polpa di pomodori (ho usato Mutti al basilico)

un uovo

mollica di pane q.b.

2 cucchiai di latte

1 cipolla

1/2 cucchiaino di paprika

un ciuffo di prezzemolo fresco

farina q.b.

olio per friggere

olio evo

sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

Bagnate la mollica di pane con il latte e strizzatela bene.

In una ciotola unite; la carne,l’uovo,il prezzemolo,la paprika,la mollica di pane,sale e pepe ed amalgamate bene gli ingredienti,l’impasto dovrà essere come quello classico delle polpette,se vi sembra troppo morbido unite delle mollica di pane sbriciolata tra le mani senza bagnarla con il latte (oppure eventualmente un pò di pane grattugiato)

Formate delle polpette con l’impasto e infarinatele

Friggete le polpette infarinate in abbondante olio caldo,senza farle dorare troppo,altrimenti seccano troppo.

Scolate su carta assorbente e tenete da parte.

Affettate la cipolla in modo sottile

e fatela soffriggere dolcemente fino a che non diventi trasparente in una padella capiente con un filo d’olio evo.

aggiungete la polpa di pomodoro,aggiustate di sale e lasciate cuocere per 7/8 minuti.

Trascorso questo tempo aggiungete anche le polpette coprite con un coperchio e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

Servite le polpette calde  ma vi sconsiglio di portare a tavola il pane perchè con quel sughetto ne mangereste davvero troppo 😉

Facebook Comments

You may also like

17 comments

Claudia 7 Febbraio 2012 - 15:14

mamma mia 60 cm di neve?!!??.. ossignur!!!!! Le polpette son tra i miei piatti preferiti.. ma al sugo.. son il miglior modo di cucinarle.. con tanto di scarpetta finale!!!! smackkkkkkkkkkkk

Reply
Donatella 7 Febbraio 2012 - 15:14

Davvero belle queste polpette, prendo appunti per quando starò meglio e potrò uscire per andare in macelleria. Bacioni

Reply
Federica 7 Febbraio 2012 - 15:48

Quei 60cm di neve non li invidio per niente! Già la metà mi sono bastati e avanzati…brrrrr! Anche a me la carne, soprattutto rossa, gira poco pochissimo ma al richiamo delle polpette cedo volentieri, soprattutto quando si prospetta anche una bella scarpetta 😀 Sono proprio contenta che il pappagallino si stia riprendendo. Un bacione, buona serata

Reply
damiana 7 Febbraio 2012 - 16:22

Noooo,ma qui il pane è d’obbligo..pericoloso o no,la scarpetta non sfugge con quel sughetto,io ci condirei anche una bella pasta!!Come te non amo molto la carne,ma “tradotta”in polpette è sicuramente più invitante..Un abbraccio cara!!
p.s spero che il pappagallino stia meglio e che i ciclamini”risorgano”!

Reply
Chiara Conticini 7 Febbraio 2012 - 17:08

Io ho spalato per un’ora per liberare un pochino la macchina e il giorno dopo mi sono svegliata con dolori dappertutto, convinta di aver dormito male di notte. Poi ho realizzato che forse erano stati quei 100chili di sbadilate a farmi contorcere dal dolore eheh!!
Quelle polpettine mi fanno venire un’appetito incontenibile e già che ci sono vorrei invitarti a partecipare al 1° Food Contest di Donna In “Sfizia&Delizia”. Vista la ricettina che hai pubblicato sono sicura che il tema ti piacerebbe! In palio ci sono diversi premi utili e divertenti con cui preparare tante ricette da far fuori guardando fuori dalla finestra, godendo del calduccio di casa!!
Ti aspettiamo!
http://www.donna-in.com/2012/02/1-food-contest-di-donna-in-sfizia-delizia/

Reply
Claudia Annie 7 Febbraio 2012 - 19:21

troppo buone queste polpette, che fame mi fai venire! complimenti 🙂 un bacio!

Reply
Gio 7 Febbraio 2012 - 21:00

con questo freddo viene proprio voglia di polpettare 🙂

Reply
Katia 8 Febbraio 2012 - 15:57

Ma infatti mi domandavo dove fosse Donatella! Spero tutto bene nonostante gli impegni, e adesso allungami per piacere un paio delle tue polpettine fumanti visto che ho praticamente saltato pranzo, aiuto! (ho messo mia sorellina a dieta e devo dare il buon esempio : )) Baci e a presto.

Reply
vale 10 Febbraio 2012 - 10:23

Bentornataa! che bonta con questo bel sughetto! bravaaa
vale

Reply
Ely 10 Febbraio 2012 - 13:09

Le adoro, le polpette sono sempre buone d’inverno e d’estate, queste visto il freddo fuori sono un perfetto confort food e morbidissime!!!! Baci

Reply
marifra79 10 Febbraio 2012 - 20:29

Non ho mai spalato tanta neve come oggi, abito vicinissima al mare e ci ha ri-co-per-ti!!!!!! Aiuto spero che smetta immediatamente!!!! Ottimo piatto e dopo una giornata così sarebbe perfetto!! Un abbraccio
ps. per l’amaranto ti consiglio i biscotti con le nocciole tostate, a casa e tra amici sono piaciuti a tutti! Un consiglio, dopo averlo fatto scoppiettare, per evitare che nell’impasto ci finiscano i chicchi non scoppiettati, setaccia il tutto… poi frulli e procedi da ricetta. In una frolla, se non riesci a far aprire tutti i chicchi, non hai un buon risultato. Se invece l’impasto è per una torta allora è diverso:-)) Spero ti piacciano!!

Reply
Hariel 10 Febbraio 2012 - 20:48

Una tra le cose “vecchie” e sempre buonissime…le polpette! 😛
complimenti per l’illustrazione di tutti i passaggi…come sempre del resto.
Penso che anche chi non ama stare in cucina vedendo questi post cambia idea!!
:))))

Reply
Ale 12 Febbraio 2012 - 12:31

Che bontà!!!!! Bravissima!!!

Reply
orodoro 12 Febbraio 2012 - 14:00

Saranno sicuramente gustosissime ……..ma per 4 persone mi sembrano un po …poco 🙂

Reply
Donatella 12 Febbraio 2012 - 16:46

@ Orodoro
Dipende dalle quantità che siamo “abituati” di certo non sono tantissime,sono circa tre polpette (sicure) a testa 😉

Reply
spery 12 Febbraio 2012 - 17:09

belle le polpettine al pomodoro! non le faccio quasi mai, per via del fritto. la mia piccola casa ne risentirebbe per giorni della puzza! ma mi hai fatto venire una voglia!!!!!! Mi sa che te ne rubo virtualmente una!!!!!

buona serata

Reply
Flowers2eat 17 Marzo 2012 - 13:02

Complimenti! Belle polpetine! Un plato muy común en España…”Las Albondigas”.

Reply

Lascia un commento