Home DessertsCOLAZIONE Pan brioche senza impasto

Pan brioche senza impasto

by Donatella Simeone

Questa ricetta a quanto pare ha fatto il giro della blogsfera ed io non ne ero al corrente fino a quando non è stata Tery a riproporlo… La ricetta è di tuky,quindi una garanzia 😉 Appena l’ho vista da Tery sono corsa subito a rinfrescare la mia pasta madre e dopo aver impastato,che un vero impasto non c’è ho atteso 4 lunghi giorni… avrei voluto farlo lievitare per 5 giorni ma la curiosità ha vinto e al quarto non ce l’ho più fatta… come dice Tuky già al terzo giorno l’impasto è pronto per essere infornato quindi se non vi va di aspettare troppo tre giorni passano in fretta 😉 L’impasto di questo pane mi ricorda molto la versione dolce del pane cafone,ben idratato,lunga lievitazione e nessuna fatica a impastare,un asso nella manica anche per chi ha voglia di panificare ma senza impastare 😉 L’unica pecca è che non si conserva a lungo,quindi se ve ne avanza vi consiglio di chiuderlo in un sacchetto di plastica e di passarlo nel microonde o nel forno prima di consumarlo il giorno seguente… Se ne avanza perchè vi assicuro che è di una bontà unica,io l’ho divorato appena sfornato e provate ad immaginare la morbidezza di un pandoro appena sfornato,questo è uguale!

E mi chiedo come sarebbe stato questo pan brioche se fosse stato cotto in un forno a vapore… Vi lascio un comunicato per chi ha voglia di farsi un corso a poco prezzo 😉 i corsi si tengono a Milano,io non ci sarò perchè purtroppo Milano non è dietro l’angolo,ma magari c’è qualche Milanese in ascolto 😉 o magari c’è qualcuno che ha voglia di  farsi un giro in questa meravigliosa città e prendere due piccioni con una fava!

Ma adesso veniamo alla ricetta….

INGREDIENTI:

250g di Farina manitoba

50g di lievito madre già rinfrescato

100g di burro fuso e lasciato raffredare

75g di acqua a temperatura ambiente

2 uova medie a temperatura ambiente

50g di miele (io Miele d’arancio Rigoni di Asiago)

1 pizzico di sale

aromi arancio e limone (facoltativo)

zucchero di canna oppure granella di zucchero per la copertura

PROCEDIMENTO:

In una ciotola capiente sciogliete il lievito madre nell’acqua

In un’altra ciotola sbattete le uova con il miele,il burro fuso e gli aromi di arancio e limone

Aggiungete un quarto di farina al lievito madre sciolto e mescolate con una forchetta

unite sempre al composto di lievito,la miscela di uova  e lavorate velocemente con una forchetta

unite ancora la restante farina,continuate a mescolare con la forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo. Sigillate la ciotola con la pellicola e lasciate a temperatura ambiente per 4 ore. Trascorso questo tempo riponete la ciotola in frigo e lasciate lievitare dai 3 ai 5 giorni.

Trascorsi questi giorni,prendete l’impasto dal frigo,dividete in tre parti e formate una treccia,

sistematela in uno stampo da plum cake (30x11cm) imburrato e infarinato oppure foderato con carta da forno coprite con un panno umido e lasciate lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Pennellate la superficie con un poco di burro fuso o con un uovo sbattuto aggiungete lo zucchero o la granella e infornate in forno già caldo a 180° per circa mezz’ora o fino a quando la superficie non sia ben dorata.

Vi assicuro che è buonissima anche mangiata semplice,ma se volete esagerare un pò di quella crema spalmabile ci sta più che bene 😉

Facebook Comments

You may also like

13 comments

Federica 30 Aprile 2012 - 10:20

Peccato che anche per me Milano non sia proprio dietro l’angolo, sarebbe stato interessante uno di questi corsi. Strepitosa la brioche, è una vera manna per quando non si ha tempo o voglia di impastare ed è anche si una sofficità sorprendente. Non so più quante volte l’ho fatta anche se ancora mi decido a postarla. E la prossima versione sarà con LM quindi mi salvo dritta dritta tutte le tue indicazioni 🙂 Un bacione, buona settimana

Reply
benedetta 30 Aprile 2012 - 11:37

L’ho vista troppe volte per non provare a farla!! Mi tenti!! Buona giornata mia cara!

Reply
Claudia 30 Aprile 2012 - 11:43

Ma che spettacolo!!!! baci e buon lunedì! 🙂

Reply
Claudia Annie 30 Aprile 2012 - 13:35

dio mio che bontà! svengo alla vista! complimenti 🙂

Reply
Nicoletta 30 Aprile 2012 - 14:45

Mamma mia Dona!!!!!!! che meraviglia!!!!!! ed e’ facilissimo da fare!!!! incredibile!!!!! Bravissima tesoro!!!!

Reply
Laura 30 Aprile 2012 - 21:55

Pensa che anche io l’ho sempre vista e non l’ho mai preparata! La tua è praticamente perfetta… quasi quasi uno dei prossimi giorni mi metto anche io all’opera 😀

Reply
Ely 1 Maggio 2012 - 22:07

Che spettacolo!!! Che spettacolo mia cara!!!! Io non l’avevo mica vista in giro e quindi mi metto all’opera domani se ce la faccio provo!!!!! Baci Dona!!!!
Ely

Reply
Chiara 1 Maggio 2012 - 22:39

molto bella, un bacione!

Reply
Pupaccena 2 Maggio 2012 - 13:39

Un pan brioche davvero fantastico, e il colpo di grazia l’ho avuto sul paragone con la consistenza del pandoro appena sfornato!!! Mi piacerebbe dirti che lo proverò…. ma non lo proverò, almeno a breve… questa cosa del lievito madre non è proprio alla mia portata!!! Mannaggia ^_^

baci
roberta

ps. pacco ricevuto ^_____^

Reply
Cla 2 Maggio 2012 - 18:51

mizzica che spettacolo *_*
:*
Cla

Reply
Carla pintus 4 Maggio 2012 - 11:16

Mi piacerebbe molto farlo….. Ma, non ho dimestichezza con la ‘pasta madre’. Ci sono alternative?
Grazie e complimenti
Carla

Reply
Donatella 5 Maggio 2012 - 1:54

@ Carla
Certo! Puoi sostituire la pasta madre con 3g di lievito birra in granuli!

Donatella

Reply
Donatella 6 Maggio 2012 - 10:08

Che spettacolo! Non avendo il lievito madre proverò con il lievito di birra…baci!

Reply

Lascia un commento