Home Articoli Perchè?

Perchè?

by Donatella Simeone

Avrebbe dovuto esserci un’altro post quest’oggi,ma questo fine settimana è stato caratterizzato da fenomeni di cui non avrei voluto scrivere,se pur questo è un blog che si parla di cibo e cucina ci sono cose a cui non si può far finta di niente… Perchè se è dura accettare la morte sul posto di lavoro quando a provocarla non è stato l’ennesimo incidente ma bensì la natura,non è per niente accettabile quando a decidere per la vita di una persona è qualcun altro! Perchè nessuno dico,NESSUNO,può decidere di spezzare i sogni di una giovane ragazza piena di vita e di speranza come lo si è a 16 anni! e quello dei suoi genitori nel vederla crescere è diventare Donna…. Donne… Si perchè anche questa volta a pagare sono loro,sarà un caso,una fatalità,perchè questo non credo sia il destino… che in quell’attimo di orrore ci siano state solo delle giovani Donne? Perchè se Melissa non ce l’ha fatta va ricordata allo stesso modo Veronica l’altra ragazza che è stata ferita,questa giovane ragazza che qualcuno ha voluto che sul suo corpo rimanessero per sempre i segni di una violenza così ingiustificata e se sul corpo una ferita può guarire nell’anima le rimarrà per sempre questa terrificante cicatrice e come lei seppur meno “grave” anche le altre ragazze… E chi è quest’uomo che ha deciso che il destino di queste ragazze venisse segnato in questo modo? Non ha figli,nipoti,parenti o amici? Ha pensato se qualcuno avesse fatto la stessa cosa alle persone a lui più care? Mi auguro che chi ha fatto tutto ciò venga preso al più presto e che non ci sia ancora una volta qualcuno che uccide e rimane impunito e che almeno stavolta la giustizia sia GIUSTIZIA davvero,perchè ormai in questo paese ci stiamo sempre più abituando a sentire pene sempre più ridotte… Qualcuno uccide e dopo qualche mese è già a casa per non parlare di chi commette gravi reati come ubriachi al volante che fanno stragi e il carcere non l’ha mai visto… Ma se delle vicende del genere capitassero a dei familiari di un giudice,un magistrato,un politico… Sarebbe lo stesso? No io sinceramente non credo in quei casi credo le pene applicate fossero ben altre…

Il mio pensiero va a chi in questo momento soffre per i propri cari a Brindisi come qui in Emilia dove il terremoto ha portato via delle vite,personalmente ho preso un bello spavento alle 4 di notte,a differenza di tante persone che dormivano ero già in piedi ma immagino che la paura sia stata molto più grande per chi è stato colto nel sonno,speriamo che tutto turni presto alla normalità.

E io mi chiedo non basta la natura che quando ci si mette provoca morte e distruzione? Non basta forse che il destino segni la vita di qualcuno in modo particolare,come una grave malattia ad esempio? Non bastano gli incidenti mortali sul posto di lavoro? Non bastano le vite che si spezzano perchè invece un lavoro non ce l’hanno?

 Non basta tutto ciò?

Facebook Comments

You may also like

8 comments

Federica 21 Maggio 2012 - 8:25

Ci sono “perchè” a cui non si riuscirà mai adare una risposta! Dopo i fatti dell’ultimo week end sono senza parole! Un abbraccio forte, buona settimana

Reply
simo 21 Maggio 2012 - 8:39

Guarda sono le stesse riflessioni che hanno caratterizzato la mia giornata di ieri…non riuscivo a combinare nulla ero così demoralizzata…
Pensando anche a quelle ragazze pugliesi…e se fosse capitato a mia figlia? La lasci sorridente davanti alla scuola, pronta ad affrontare una giornata normale…e poi in un attimo tutto finisce……distrutto….
Ti abbraccio forte forte

Reply
imma 21 Maggio 2012 - 9:24

Ci sono tanti tanti perche ai quali probabilmente non daremo mai una risposta…tutto quello che è successo in questo w.e. è stato davvero tristissimo……baci,Imma

Reply
stefania 21 Maggio 2012 - 9:30

Purtoppo a questa domanda non si potrà mai dare una risposta. La follia e la crudeltà non possono essere mai giustificate.

Reply
vale 21 Maggio 2012 - 9:41

Un bacio Donatella, quanti perchè irrisolti :S
quanta angoscia e trsistezza.

Reply
Stefania 21 Maggio 2012 - 11:05

il fatto che lo pensi ti rende speciale e la gente che soffre lo sente
baci ciao

Reply
Claudia 21 Maggio 2012 - 11:32

Donatella.. come vorrei avere le risposte alle tue domande.. ma son le mie stesse!!! non ho parole epr quanto è successo… condivido tutto ciò che hai scritto.. baci e buon lunedì .-)

Reply
Veronica 21 Maggio 2012 - 14:36

Beh… Credo che siamo tutte d’accordo con te, Ma purtroppo una risposta a quei perché chi ce la può dare?? Vivo ogni giorno nel terrore e nella paura che possa succedere qualcosa da un momento all’altro… Vivo nella paura che possa succedere qualcosa alle persone più care, vivo nella paura xke oggi nn e più come una volta…. E mi manca tanto xke niente ritorna come prima ma i mondo peggiora sempre di più…. E come dici tu ci si mette anche la gente che nn ha cuore e nn ha cervello…. Mio dio un Po di tregua…. :((((

Reply

Lascia un commento