Home DessertsCOLAZIONE Barrette energetiche di amaranto ai frutti rossi

Barrette energetiche di amaranto ai frutti rossi

by Donatella Simeone

Barrette energetiche di amaranto ai frutti rossi

In estate amo fare la colazione con cibi leggeri (si ma non sempre… ) e in questi casi la maggior parte delle volte faccio colazione con un caffè e una barretta oppure una barretta, un succo e un caffè. Quando ho tempo mi preparo le barrette a casa in questo modo posso adattarle secondo i miei gusti e in più sono sicura che sono naturali al 100%. Ma oltre a farci la colazione ne metto sempre una in borsa quando sto fuori per parecchio tempo e non voglio cedere a certe “tentazioni”… quando fa caldo, come finalmente in questi giorni,  per evitare di trovarla “sciolta” faccio così, congelo sempre mezza bottiglietta di acqua e prima di uscire la rabbocco fino a riempirla di acqua fredda, così mi resta fresca più a lungo e non metto in borsa ulteriori pesi come i ghiaccini 😉 inserisco la bottiglietta di acqua e la barretta nella bustina termica e metto in borsa, in questo modo sono certa che la barretta rimane al fresco per almeno 3/4 ore. Nelle ultime settimane ho fatto colazione con queste barrette che vi posto oggi, per la prima volta ho provato l’amaranto sotto questa forma e devo dire che mi è piaciuto davvero tanto, questa volta ho provato con l’aggiunta di frutti rossi essiccati e nocciole, ma volendo si possono personalizzare a piacimento con tutti i tipi di frutta secca oppure con scaglie di cioccolato 😛 Nelle indicazioni vi ho conteggiato anche le calorie, e vi assicuro che per 92 Kcal ne vale davvero la pena provarle!!!

Barrette energetiche di amaranto ai frutti rossi

Tempo 1h

Calorie a barretta 92 Kcal

Ingredienti per 14 barrette:

150 g di frutti rossi secchi Ventura

120 g di miele

100 g di amaranto

50 g di fiocchi di avena

25 g di nocciole tostate Ventura

PREPARAZIONE:

Tritate grossolanamente le nocciole e tenete da parte.

 Riscaldate una pentola a fondo alto, quando sarà bella bollente, versateci un paio di cucchiai di amaranto, coprite con il coperchio e fatelo scoppiettare come se fossero dei “pop corn” avendo cura di alzare un po’ la pentola dalla fiamma e facendo roteare all’interno i chicchi per far si che scoppiettano tutti senza farli bruciare. Scoppiettati i primi cucchiai mettete da parte in una ciotola e procedete fino a far scoppiettare tutto l’amaranto.

 Quando tutto l’amaranto sarà pronto, aggiungete i frutti rossi, le nocciole tritate, l’avena e mescolate. Scaldate a bagnomaria o al microonde fino a portare a bollore il miele, versatelo nella ciotola con il mix di cereali e frutta e mescolate affinché il miele venga amalgamato bene al composto.

 Stendete il preparato in uno stampo 20×25 foderato con carta da forno e appiattite con il palmo della mano leggermente unta di olio. Infornate a 150° per 40 minuti o fino a quando la superficie non prenderà un colore bruno. Spegnete il forno e lasciate lo stampo al suo interno per altri 10 minuti con il portellone leggermente aperto.

 Sfornate e con il dorso di un cucchiaio appiattite di nuovo la superficie del preparato (in cottura i frutti rossi tendono a gonfiarsi leggermente) lasciate intiepidire

   prima che si freddi con una lama ben affilata e leggermente unta tagliate il composto in 14 barrette, distanziandole tre di loro, altrimenti tendono ad attaccarsi nuovamente.

Lasciate raffreddare del tutto, dopodiché potete confezionare le barrette singolarmente, sigillandole nella carta alluminio. Consiglio di tenere in frigo le barrette.

Barrette energetiche di amaranto ai frutti rossi

Facebook Comments

You may also like

2 comments

simo 16 Luglio 2014 - 14:16

deliziose queste barrette, me le segno….
L’amaranto purtroppo non l’ho mai mangiato…devo cercarlo, mi piacerebbe provarle, prima o poi!

Reply
Lilli nel paese delle stoviglie 16 Luglio 2014 - 14:44

Ah che bella idea, con l’amaranto devo provare, io alla fine le faccio spesso con il cioccolato, non so resistere, provo questa versione, grazie!

Reply

Lascia un commento